Firma digitale, Console PCT e librerie a 64 bit

Sommario: installando Dike su di una installazione pulita di OSX la Console Avvocato non è in grado di accedere alla smart-card Infocert e riporta l’errore “Driver 64 bit non supportato”. Ecco come ho risolto questo inconveniente.

Ieri mattina ho approfittato di un attimo di tempo libero per cimentarmi nella pulizia dei miei due Mac, cominciando dall’iMac su cui ho reinstallato Snow Leopard per poi proseguire con il MacBook.

In effetti da qualche tempo l’iMac (versione 7,1 con CPU Core2 duo e 4 GB di ram) cominciava a dare segni di stanchezza e, soprattutto, dopo l’ultimo upgrade a Lion mi stava dando diversi problemi di stabilità (un commento su Lion lo posterò magari un’altra volta).

Del resto di “strati” software ce n’erano parecchi sia per quanto riguarda il sistema operativo (all’inizio montava Leopard) sia per i vari programmi con le loro versioni: ho pensato quindi di cimentarmi con una bella “pulizia di autunno”, non prima -però- di aver fatto un backup completo di tutto l’hard disk con Time Machine.

Per quanto riguarda firma digitale e Console PCT, prima dell’aggiornamento tutto funzionava benissimo (lettore GemPlus acquistato a suo tempo dalle Poste con CNS della Camera di Commercio serie 74..).

Dopo aver fatto il boot dal DVD di installazione di Snow Leopard (tenendo premuto il tasto opzione-ALT durante l’avvio) ho formattato l’hard disc e continuato con il processo di installazione.

Ho poi scaricato l’ultima versione di Dike ed il certificato di Infocert ed ho appurato che funzionava normalmente (la verifica della smart card ha dato esito positivo). Poi ho “insegnato” a Firefox come vedere il dipositivo seguendo.

Sono andato su Preferenze > Avanzate > Cifratura ed ho cliccato su Dipositivi di sicurezza.

Ho quindi cliccato su Carica, ho inserito un nome per il nuovo dispositivo, ed ho fatto click su Sfoglia per andare a selezionare in Applicazioni > Dike.app > Contents > Resources il file libbit4hipki.dylib che è il driver necessario per l’utilizzo del mio dispositivo di firma.

Fatto questo anche con Firefox siamo a posto ed è possibile al nostro PDA per il PCT senza problemi per scaricare anche la comoda Console Avvocato (Nota bene: in francese “console” si scrive con una sola lettera elle…).

Ed ecco che sono iniziati i problemi: il dowload è andato bene, ho scaricato anche la macchina virtuale JAVA, e da Applicazioni > Utility > Preferenze JAVA ho impostato il caricamento in via prioritaria della JVM a 32 bit. Infine, ho aperto la cartella Applicazioni nel finder, ho aperto le impostazioni di Consolle Avvocato (con tasto destro o cmd-i) ed ho spuntato l’opzione per l’avvio dell’applicazione a 32 bit (infatti la Consolle non funziona ancora a 64 bit).

Ho poi avviato la Console Avvocato, sono entrato nel menù di configurazione ed inserito i miei dati e nella scheda Sicurezza e Smart Card ho selezionato come directory extra la stessa utilizzata per Firefox (Applicazioni > Dike.app > Contents > Resources) così come avevo già fatto a suo tempo due anni fa durante la prima installazione.

Questa volta, però, quando ho tentato di utilizzare la Console è apparsa una finestra di errore:

con il laconico avviso: Driver 64 bit non supportato.

La faccio breve: ho scoperto che Dike, dall’ultima versione, viene fornito con driver (per lettori e/o schede, non l’ho ancora capito bene) a 64 bit. Per far funzionare il tutto è necessario utilizzare quelli a 32 bit che, per fortuna, nel mio caso ho trovato nella directory lib del disco fisso le mie vecchie librerie a 32 bit. Per “attivarle” ho solo dovuto indicare alla Console di utilizzare la cartella lib anziché quella riportata sopra.

Con questo “trucco” funziona tutto perfettamente anche su Lion. Peccato che chi distribuisce Dike non abbia avvisato di questo notevole cambiamento e che, soprattutto, non continui a fornire entrambe le versioni delle librerie….

 

Firma digitale, Console PCT e librerie a 64 bit
Mot clé :        

2 commentaires sur “Firma digitale, Console PCT e librerie a 64 bit

  • 17 octobre 2011 à 11:09
    Permalink

    Carissimo,
    ho appena installato Lion sul mio Mac, ma purtroppo la consolle dell’Avvocato non mi funziona più.
    O meglio, si apre, ma quando vado per vedere se mi sono arrivate notifiche/comunicazioni e clicco per fare “cerca” il sistema si blocca e non mi chiede il PIN.

    Come devo fare?

    Grazie!

    Répondre
    • 19 octobre 2011 à 13:48
      Permalink

      Ciao, vediamo di capire perché questo succede. Ho bisogno di un po’ più di informazioni:

      1) hai aggiornato Lion all’ultima versione?
      2) hai ripristinato i permessi file e cartelle da Utility disco?
      3) il kit firma digitale (smart cart o token?) funziona se provi a verificare il PIN con Dike?
      4) che kit di firma digitale hai?

      Fammi sapere, poi proseguiremo nella ricerca. Ciao

      Répondre

Laisser un commentaire

Votre adresse de messagerie ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *

Ce site utilise Akismet pour réduire les indésirables. En savoir plus sur comment les données de vos commentaires sont utilisées.